LETTURE PER LE VACANZE!

  IMPARA | Come annaffiare l’orto quando sei in vacanza: Se nonostante la crisi vai in vacanza e non sai come annaffiare il tuo orto, ecco qualche soluzione. Anche a costo zero. BETTER WORLD | Giocampus e l’orto coltivato dai bambini: Un orto coltivato da quasi 2mila bambini. Succede al Giocampus, un luogo per imparare senza fretta e divertendosi. BETTER WORLD | Un nuovo prestigioso partner … Continua a leggere

Pubblicato in ORTO | Contrassegnato con

Nuovo spazio vendita per l’orto sociale

Nuovo spazio vendita per l’orto sociale Si dice spesso, e ne ho scritto tante volte anche qui, che la migliore soluzione al degrado dell’agricoltura e del cibo risiede in quella che viene definita “filiera corta”, ossia nel saltare gli intermediari e creare un rapporto diretto tra chi produce il cibo e chi lo consuma. Molti obiettano che non è facile, che … Continua a leggere

Gli afidi: come sconfiggerli con metodi naturali

Sei in: Coltivare l’Orto » I consigli » Gli afidi: come sconfiggerli con metodi naturali scritto da Laura il 6 settembre 2010 | 4 commenti in I consigli Nell’articolo precedente, abbiamo scoperto qualcosa di più su uno dei più comuni nemici dell’orto: gli afidi. Ora vediamo quali armi abbiamo a disposizione nella lotta contro questi parassiti  I rimedi naturali Se gli afidi sono ormai già andati all’arrembaggio del … Continua a leggere

5 rimedi naturali contro le formiche

Sei in: Coltivare l’Orto » I consigli » 5 rimedi naturali contro le formiche 5 rimedi naturali contro le formiche scritto da Laura il 15 aprile 2012 | 5 commentiin I consigli Le infestazioni di formiche, di solito, sono un segno della presenza degli afidi. Questi due insetti, infatti, vivono in simbiosi: le formiche trasportano gli afidi sugli ortaggi e si nutrono della sostanza zuccherina (melata) che questi … Continua a leggere

7 trucchi per annaffiare risparmiando acqua

7 trucchi per annaffiare risparmiando acqua scritto da Laura il 16 luglio 2012 | nessun commentoin I consigli Di questi tempi, risparmiare dove si può è senz’altro un’ottima idea.E nell’orto? È possibile continuare ad annaffiare le nostre piante (specie durante il caldo estivo) senza sprecare una risorsa così importante come l’acqua?Certo che si può! Basta qualche piccolo trucco  Innaffiamo solo quando ce n’è bisogno. … Continua a leggere

Annaffiare: le 10 regole da ricordare!

  scritto da Laura il 20 giugno 2010 | 1 commentoin I consigli Sapevate che l’annaffiatura può essere uno dei peggiori spauracchi dell’agricoltore in erba? Ricordo che, la prima volta, guardavo l’annaffiatoio con aria nervosa e mi chiedevo: “Come faccio a capire se ho dato abbastanza acqua al mio orto? E se lo annaffio troppo? O troppo poco?” Ovviamente, il tutto si è risolto … Continua a leggere

Irrigazione, tubo, cisterna: quando e come annaffiare l’orto

Irrigazione, tubo, cisterna: quando e come annaffiare l’orto 10/07/2012 Postato in: Come iniziare L’acqua è un bene prezioso. Come usarla senza sprechi per innaffiare il nostro orto? Quando usare il tubo e quando l’irrigazione? Meglio bagnare le piante la sera o la mattina? Ecco i consigli tratti da Il piacere dell’orto, manuale a cura di Alberto Arossa (Slow Food Editore).Per … Continua a leggere

Il macerato d’ortica: fertilizzante, antiparassitario e “energy drink” per le piante

COME INIZIARE Il macerato d’ortica: fertilizzante, antiparassitario e “energy drink” per le piante 28/06/2012 Postato in: COME INIZIARE   L’ortica: la troviamo ai bordi delle strade, nei prati quando meno ce l’aspettiamo e talvolta nel nostro orto. Per tutta l’infanzia abbiamo imparato ad evitarla; ora è il momenti di raccoglierla. Non per fare il risotto o i ravioli (che sarebbe comunque … Continua a leggere

Come (e perché) effettuare la sfeminellatura nelle piante di pomodoro

Lavori e tecniche    da http://beta.growtheplanet.com/it/impara/ Per contenere lo sviluppo vegetativo e non far disperdere energie alle piante di pomodoro a crescita indeterminata (quelle cioè che crescono in modo indefinito) durante il loro sviluppo è fondamentale effettuare la sfemminellatura, ovvero la rimozione dei germogli (o ramificazioni laterali) che si formano all’ascella (cioè nel punto d’intersezione tra il fusto e la foglia). Non solo, con … Continua a leggere